Monthly Archives:

novembre 2015

dolci

Biscotti al pistacchio e caffè


imageimage

I biscotti al pistacchio ed al caffè sono speciali! Gli aromi di questi due ingredienti si fondono a perfezione 😉 sono una dolce coccola da dedicarsi in ogni momento!

Ingredienti
200 gr di farina 00
50 gr di farina di pistacchio
120 gr di zucchero
65 gr di burro
1 tazzina di caffè
1 tuorlo

Amalgamate per qualche minuto zucchero e tuorlo,poi aggiungete il burro fuso a bagnomaria piano piano; unite al composto il caffè tiepido e miscelate bene. Unite ora le due farine; otterrete un composto morbido,non lavorabile con le mani infatti aiutatevi con un cucchiaio per formare i biscotti. Non fateli troppo grandi ( circa come una noce) ed usate una teglia coperta da carta forno per non farli attaccare. Cuoceteli in forno caldo a 180 gradi per 15/20 minuti( devono rimanere un po’ morbidi). Lasciateli freddare.

Senza categoria

Zucchine dorate al forno

“Che verdura c’è per questa sera?” “PossProcessed with VSCOcam with f2 preset

Processed with VSCOcam with f1 preset

o fare le zucchine lesse!” Potete immaginare la mia faccia di profondo disgusto appena ho sentito “zucchine” accompagnate dell’aggettivo “lesse”. Basta! Questa sera si cambia,sempre zucchine ma SFIZIOSE( e leggere ) sono semplicissime ma non vi deluderanno! Giurin giurello 😉

Ingredienti x 3/ 4 persone
800 gr di zucchine tagliate a fette per il lungo
2 albumi
Farina q.b
Olio evo q.b
Sale q.b

Oliate per bene una pirofila capiente; prendete le zucchine e una ad una immergetele nell’albume e poi passatele nella farina. Adagiatele nella pirofila ed aggiustate di sale; irrorate di olio evo
Cuocete a 200 gradi fino a che non saranno belle dorate( volendo gli ultimi minuti sotto il grill)
Gustatele calde!!

ricette senza burro

Biscotti al mosto cotto

Processed with VSCOcam with f2 preset
Per me il Natele è profumo di biscotti,spezie e frutta secca. È stare a casa guardando un film accoccolati sul divano con una calda coperta. È comprare candele odorose e addobbi per l’albero. Oramai manca un mese e io non sono più nella pelle! La mia città è già piena di luminarie e decorazioni anche se tutto è mitigato dal clima di ansia e paura dovute agli ultimi avvenimenti infelici, ma non dobbiamo farci sopraffare e farli vincere; facciamo che il Natale quest’anno sia un momento di gioia e condivisione,tenendo a mente però le vittime e le famiglie degli attentati.

Ingredienti
200 gr di farina 00
80 gr di zucchero di canna
20 gr di miele
25 gr di mosto cotto
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di lievito per dolci
40 gr di olio di semi
1 uovo medio
Mandorle q.b

In una ciotola mettete tutti gli ingredienti ed impastate per ottenere un impasto morbido ma allo stesso tempo facile da lavorare; formate una palla e lasciatelo riposare per 10 minuti fuori dal frigo. Ora riprendetelo e formate tante palline poco più piccole di una noce ed adagiatele su carta da forno. Mettete al centro una mandorla su ogni biscotto. Infornate in forno caldo a 180/170 gradi per 20 minuti

Senza categoria

Crostata alla crema con crumble di frutta secca caramellata

Noci e mandorle al rapporto! Vi presento una crostata speciale: croccante,golosa e facilissima allo stesso tempo! Un guscio di pasta frolla alle mandorle che racchiude la crema pasticciera,ricoperta da frutta secca caramellata…puro piacere per il palato!

Ingredienti per la frolla
150 gr di farina 00
50 gr di farina di mandorle
50 gr di burro
2 tuorli + un cucchiaio di albume
100 gr di zucchero a velo

Per la crema
2 tuorli
100 gr di zucchero
40 gr di farina
1/2 litro di latte
Scorza di arancia q.b

Frutta secca caramellata:
50 gr tra noci e mandorle tritate grossolanamente
1 cucchiaio di zucchero di canna

Procedimento
FROLLA
Impastate tutti gli ingredienti insieme,senza lavorare troppo il tutto; formate un panetto e lasciatelo riposare per 30 minuti in frigo

CREMA
Mettete a scaldare il latte con all’interno le scorze d’arancia; nel frattempo mescolate zucchero,farina e tuorli. Quando il latte arriva quasi a bollore versatelo piano piano sul composto di tuorli,zucchero e farina; mescolate bene e poi rimettete sul fuoco lento fino a quando non si addensa. Fate raffreddare bene

FRUTTA SECCA
Mettete la frutta secca a tostare poi fatela caramellare per qualche minuto con lo zucchero

A questo punto stendete la frolla e fatela cuocere senza nulla sopra per 10 minuti a 180 gradi; riprendetela e versatevi sopra la crema,fate cuocere altri 10 minuti. Infine spargeteci sopra la frutta secca ed ultimate la cottura.image

image

Senza categoria

Crackers di grano saraceno alle spezie

image

imageOggi ho preparato i crackers,però in una versione molto particolare! L’impasto è arricchito dal grano saraceno e dalle spezie,per un gusto speciale!
Ingredienti
150 gr di farina 00
50 gr di farina di grano saraceno
2 cucchiai di olio
5 gr di sale
100 gr di acqua
1/2 cucchiaino di paprica,di pepe nero,origano in polvere e basilico

Impastare tutti gli ingredienti insieme ed ottenuto un bel panetto compatto,lasciatelo riposare 10 minuti. Ora stendetelo finemente e ricavate i vostri crackers; adagiateli su una teglia rivestita da carta da forno e spennellateli leggermente di acqua(o olio). Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 20 minuti.

Senza categoria

Biscotti alle mandorle con cioccolato&mirtilli

Un croccante impasto alle mandorle reso ancora più goloso dai cranberries e dal cioccolato.
170 gr di farina 00
30 gr di farina di mandorle
100 gr di zucchero
1 uovo
40 gr di olio di semi
1 cucchiaino di lievito
Cioccolato q.b
Mirtilli disidratati q.b

Impastate tutti gli ingredienti ad eccezione dei mirtilli e del cioccolato. Dividete il panetto a metà: ad una addizionate il cioccolato a pezzetti,all’altro i mirtilli; stendete l’impasto e ricavate dei cerchi(potete usare un bicchiere) cuocete in forno caldo per 20 min 180 gradi. image

Senza categoria

Finalmente macarons!

Sono tra i dolci più chic ed in voga del momento(aggiungerei anche più costosi) eppure i macarons sono molto difficili da preparare in quanto la loro riuscita può essere compromessa da dettagli per noi quasi insignificanti! prima di ottenere un buon risultato li ho dovuti fare per ben quattro volte,cambiando ogni volta ricetta; finalmente ne ho trovata una,relativamente poco complessa, che ha permesso di realizzare questo mio piccolo sogno.
Ovviamente vi lascio dei piccoli suggerimenti,che io considero molto utili:
-se possibile strofinate la ciotola in cui monterete gli albumi con del limone
-non realizzateli in giornate molto umide,preferite un giorno soleggiato e con poca umidità
-molti consigliano di far invecchiare gli albumi in frigorifero per almeno 2 giorni,bene,io non l’ho fatto e sono riusciti senza problemi;a voi la scelta.
-pesate con assoluta precisione gli ingredienti
-non scoraggiatevi se non vi riescono la prima volta! fate un bel respiro e riprovate!

ingredienti
125 gr di zucchero a velo
63 gr di farina di mandorle setacciata ALMENO DUE VOLTE(pesatene almeno 80 gr dal momento che ci sarà dello scarto)
60 gr di albume
40 gr di zucchero semolato
colorante a piacere(in gel! non liquido)

per la farcia
120 gr di acqua
2 tuorli
50 gr di zucchero
qualche goccia di aroma all’arancia(va bene anche un liquore)
20 gr di farina 00

Setacciate per due volte la farina(già precedentemente setacciata) con lo zucchero a velo; montate a neve gli albumi a temperatura ambiente inserendo in 3 volte lo zucchero,ma continuando a montare. Quando questi saranno molto sodi(capovolgendo la ciotola non devono cadere) potrete aggiungervi poco alla volta il mix di farina e zucchero a velo,mescolando dal basso verso l’alto , ed aggiungere il colorante. Su una teglia ricoperta con carta da forno,servendovi di una tasca da pasticcere con bocchetta liscia, realizzate tanti piccoli dischi poco più grandi di una moneta da 2 euro; lasciateli seccare all’aria per un’ora. Cuoceteli a 140 gradi per 15 minuti in forno ventilato ed una volta sfornati lasciateli freddare completamente.

preparate la farcitura: mettete a scaldare in una pentola l’acqua; a parte unite insieme i tuorli, lo zucchero, la farina, l’aroma e mescolate bene. Quando l’acqua sarà quasi a bollore(non deve bollire) versatela a poco a poco sulle uova mescolando continuamente;mettete di nuovo tutto sul fuoco e fate addensare. Una volta pronta,fate freddare benissimo la crema.

Usando una tasca da pasticcere mettete un po’ di crema su un disco e adagiatevene sopra un altro per formare il macaron; conservateli in frigo coperti per al massimo due giorni.maca 1maca 2

CONSIGLIA Burger di lenticchie