Monthly Archives:

marzo 2017

dolci

Muffin alle fragole

La primavera ci ha investito con tutto il suo tepore e la sua luce vitale. Non so voi ma io potrei rimanere ore a fissare il cielo terso di queste giornate di fine marzo; riesco a perdermi nella sua bellezza.

Con la bella stagione sono arrivate finalmente le fragole, rosse e succose, e con il loro profumo e colore rallegrano le merende di grandi e bambini.
Io ne ho utilizzate un po’ per preparare dei buonissimi muffin, perfetti per la colazione, allo spuntino del pomeriggio oppure l’ora del tè; si preparano davvero facilmente e si conservano ( se non vengono divorati prima) per qualche giorno.

Vi lascio la ricetta per realizzarne circa 10. A presto!

INGREDIENTI
1 uovo e 2 tuorli
170 gr di zucchero
200 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito vanigliato
90 gr di burro fuso
125 gr di yogurt bianco intero
200 gr di fragole
2 cucchiai di succo di limone
2 cucchiaini di zucchero di canna

PROCEDIMENTO
Innanzitutto lavate bene le fragole, tagliatele a pezzettini e riponetele in una ciotola con il succo del limone e lo zucchero di canna; quindi mescolate bene e lasciatele leggermente macerare.
In una ciotola capiente ponete l’uovo ed i due tuorli ed iniziate a sbatterli insieme; dopodiché aggiungete lo zucchero e montate bene il composto. Unitevi quindi il burro fuso tiepido e lo yogurt, poi mescolate per un paio di minuti; unitevi ora la farina ed il lievito.
Infine aggiungete le fragole precedentemente preparate ed amalgamate nuovamente il tutto.
Ponete circa un cucchiaio e mezzo di composto in dei pirottini da muffin medio/grandi ( abbiate cura di lasciare un po’ di bordo libero perché cresceranno con la cottura); ora infornate in forno già caldo a 180/200 gradi per 35/40 minuti circa.
Sfornateli e fateli raffreddare.

Serviti con una pallina di gelato alla vaniglia saranno una merenda speciale!

dolci/ ricette senza burro/ Ricette vegane

Torta di carote vegana

Il

Da bambina rubavo di nascosto le tortine Camille del Mulino Bianco che mia nonna teneva nello scaffale più alto della cucina. Mi arrampicano silenziosa sulla sedia e piano piano, spostando le confezioni degli altri biscotti, prendevo la scatola per poi prelevarne una e mettere tutto in ordine così da non lasciare tracce del “furto”. Prima di addentare quella soffice tortina, rimanevo qualche secondo ad inalarne il profumo; oggi mentre la mia torta di carote era in forno e cuoceva lentamente, ho respirato a pieni polmoni l’aria che si spargeva in tutta la casa e sono tornata,per qualche istante, indietro nel tempo.

Una torta semplice, senza uova,burro e latte, ma profumata d’arancia e di mandorle, con tante carote fresche. Un buon escamotage per far mangiare la verdura ai bambini ed invogliarli a fare colazione, ma sicuramente farà gola a chiunque voglia una torta gustosa ed allo stesso tempo amica della linea.
Provare per credere!

INGREDIENTI
200 gr di farina 00
45 gr di farina di mandorle oppure mandorle tritate finemente
50 gr di olio di semi
150 gr di succo d’arancia spremuto
200 gr di carote grattugiate finemente
50 gr di acqua
180 gr di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci
Un pizzico di sale

PROCEDIMENTO
In una ciotola capiente mescolate lo zucchero, l’olio ed il succo di arancia fresco; aggiungete poi l’acqua e fate amalgamare il tutto. Unite ora al composto le due farine ed il lievito, poi il pizzico di sale e le carote.
Oliate ed infarinate bene una teglia, versatevi l’impasto e cuocere la torta in forno caldo a 180 gradi per 50 minuti; accertatevi che la torta sia pronta facendo la prova stecchino e poi sfornatela. Lasciatela freddare bene, quindi servire spolverata da zucchero a velo.

dolci/ Ricette vegane

Cookies al doppio cioccolato {coll. Vivoo}

La ricetta di oggi è in collaborazione con l’azienda Vivoo (https://www.vivoo-re-evolution.com/), la quale produce un cioccolato speciale perché oltre ad essere biologico è anche vegan e crudo. Questa caratteristica lo rende migliore circa il profilo nutrizionale rispetto al cioccolato tradizionale; il cioccolato ed il cacao crudo hanno infatti una quantità maggiore di nutrienti alleati della nostra salute.
Vivoo offre peró anche una vasta gamma di barrette energetiche, creme spalmabili…oltre alle fantastiche fave di cacao che mi hanno letteralmente conquistata!

Per i cookies al doppio cioccolato,totalmente vegani,ho scelto di utilizzare il cioccolato extra fondente al 93% dal sapore deciso ed il profumo intenso , ma anche la granella di cacao crudo che regala quella nota croccante immancabile.
Questi biscotti emanano un odore inebriante di cacao assolutamente irresistibile e vi conquisteranno al primo morso; inoltre sono davvero semplici da preparare e si conservano a lungo in un contenitore di metallo ben chiuso.
Non potete non cedere al fascino esotico del cioccolato, per la vostra coccola extra golosa ( senza troppi sensi di colpa)
INGREDIENTI
250 gr di farina 00
50 gr di olio di semi
50 gr di olio di cocco
10 gr di polvere di cacao crudo biologico Vivoo
50 gr di cioccolato extrafondente crudo biologico al 93% Vivoo
130 gr di zucchero di canna
20 gr di sciroppo di riso
20 gr di granella di cacao crudo biologico Vivoo

PROCEDIMENTO
In un pentolino fate fondere il cioccolato con l’olio di cocco e lo sciroppo di riso, a fiamma dolcissima; versate il composto in una ciotola capiente ed aggiungete lo zucchero, quindi iniziate a mescolare.
Unite ora l’olio di semi, poi la farina setacciata con il cacao, un cucchiaino di bicarbonato ed infine la granella di cacao. Impastate il tutto; otterrete un composto morbido, ma va bene così. Foderate una teglia con carta da forno ed aiutandovi con uno spallinatore da gelato o un cucchiaio create delle palline di impasto che poi andrete a schiacciare leggermente con le mani( per formare i vostri cookies)
Infornateli a 180 gradi con forno statico per circa 10/15 minuti; una volta pronti sfornateli e fateli freddare bene.

dolci/ ricette senza burro

Barrette di avena con mirtilli rossi e uvetta

[accordion title=”Title”][/accordion]

Ecco a voi un’altra ricetta sfiziosa con il miele Mielizia: barrette d’avena con mirtilli rossi ed uvetta!
In commercio è pieno di questo tipo di snack, ma spesso sono ricchi di zuccheri semplici e poco sani, edulcoranti e grassi saturi; le mie barrette invece sono dolcificare da un buonissimo miele millefiori e non hanno grassi aggiunti, oltre ad essere ricche di fibre. Essendo composte da soli 4 ingredienti sono semplicissime da preparare, ma incredibilmente buone! Fidatatevi, provate queste barrette-snack non le comprerete più.

Ovviamente se non gradite l’uvetta ed i mirtilli rossi potete sostituirli con della frutta secca tritata oppure con le gocce di cioccolato, per una pausa extra golosa!

INGREDIENTI
100 gr di fiocchi di avena
150 gr di miele millefiori Mielizia
30 gr di uvetta
30 gr di mirtilli rossi essiccati

PROCEDIMENTO
In un pentolino fate scaldare a fuoco molto dolce il miele e quando sarà diventato fluido, versatevi all’interno l’avena, l’uvetta ed i mirtilli rossi essiccati; amalgamate bene gli ingredienti togliendo il pentolino dal fuoco. Ora ricoprite una teglia con della carta da forno che dovete leggermente oliare e mettetevi il composto; aiutatandovi con le mani leggermente unte dategli una forma regolare rettangolare ( dalla quale ricaverete le barrette). Una volta fatto ciò infornate il tutto e fate cuocere a 135 gradi con forno ventilato per circa 35/40 minuti; dopodiché sfornate e lasciate freddare. Adesso basterà solo tagliare il vostro rettangolo in parti più piccole per ricavare le vostre barrette (decidete voi quanto farle grandi)
Buona merenda!

 

 

 

 

 

dolci/ ricette senza burro

Biscotti al miele ( collab. Mielizia)

“Voglio prendere tutti i nostri momenti più belli, metterli in un barattolo, e portarli fuori come i biscotti e assaporare ognuno di loro per sempre.”

Con questo aforisma vi presento la ricetta di oggi, dei profumati biscotti al miele di acacia Mielizia; sono friabili e dolci al punto giusto, ma sicuramente piaceranno anche a chi cerca qualcosa di goloso per la colazione o l’ora del tè senza rinunciare alla leggerezza.
Il miele poi…. Beh questo miele è spettacolare! L’azienda Mielizia mi ha dato la possibilità di provare molti dei loro tipi di miele ( acacia, millefiori, tiglio, castagno…) e, oltre ad essere rimasta piacevolmente sorpresa di quante varietà e formati offrano, devo dire che il loro è un prodotto davvero di qualità.

Vi lascio il link del loro sito (http://mielizia.com/chi-siamo/storia/) ed ecco a voi gli ingredienti ed il procedimento per realizzare i biscottini:

INGREDIENTI
250 gr di farina 00
2 tuorli
50 gr di olio di semi
130 gr di miele di acacia Mielizia
1 cucchiaino di lievito vanigliato
La scorza grattugiata di un’arancia bio

PROCEDIMENTO
Realizzare questi frollini è semplicissimo: munitevi di una ciotola capiente e mettevi la farina a fontana, i tuorli, l’olio ed il miele; impastate qualche minuto poi aggiungete un paio di cucchiai di acqua ( per far compattare l’impasto ed ottenere una frolla morbida) , il lievito e la buccia di arancia grattugiata. Fate riposare l’impasto in frigo per circa 20 minuti, poi ricavate i vostri biscotti stendendo il panetto con l’aiuto di carta da forno ed infornateli a 180 gradi; saranno pronti quando avranno preso un colore leggermente dorato( ma mi raccomando non cuoceteli troppo!!)
Sfornateli e fateli freddare.

 

 

CONSIGLIA Burger di lenticchie